Home Corsi di Guida Resoconto "informale" del 2° Corso di Guida Sicura su Strada
29 | 05 | 2017
FazerItalia
Club FazerItalia
FazerNewsletter
Iscriviti per rimanere aggiornato su FazerItalia
Tipo
Donazione
Grazie per il tuo supporto.
Importo: 

Chi c'è online
 64 visitatori online
Club Yamaha Ufficiale
Resoconto "informale" del 2° Corso di Guida Sicura su Strada PDF Stampa E-mail
Scritto da MartePower   
Raffaele Prisco  Non dovevo esserci perché questa volta a supervisionare tutto c'era Baffo, ma alla fine non ho retto al richiamo e con la scusa di passare qualche giorno a Perugia mi sono fatto trovare la mattina del sabato prima dell'inizio del corso.
In questo caso a differenza del precedente corso voglio lasciare che siano i partecipanti al corso a raccontarlo. Per quanto mi riguarda ho una serie di ringraziamenti da fare a chiusura dei corsi del 2015. Inizio con il ringraziare i partecipanti, che si sono messi tutti in discussione. A seguire ovviamente l'istruttore Raffaele Prisco, poi Baffo che ha portato avanti il progetto e ovviamente Yamaha Italia che ci ha supportato come Club Ufficiale. 

A conclusione del corso alcune cose mi hanno colpito: il fatto che praticamente tutti hanno convenuto sul fatto che andando meno veloce ci si diverte di più andando in sicurezza (il che non vuol dire andare "piano"), c'era chi odiava i tornanti a destra per poi invece cercarli e la voglia di tutti di impegnarsi a mettere in pratica quanto appreso con la voglia di fare un 2° livello di corso. Questo ci invoglia a ripetere l'esperienza, quindi chiunque è interessato può pre-iscriversi ai corsi del 2016 e in base alle persone interessate cercheremo di trovare una zona che possa essere facilmente raggiungibile da tutti dove svolgerli. Raggiunto il numero il massimo di 8 partecipanti possiamo anche calendarizzare più corsi e già ora c'è la voglia di ripetere l'esperienza della Sicilia, con le favolose strade dell'Etna che non a caso sono anche usate per test dei pneumatici.

Per pre-iscriversi ai corsi del prossimo anno, inviare un'email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando i seguenti dati: nome, nickname, città di provenienza e recapito telefonico.
I corsi sono aperti a qualsiasi modello di moto, quindi anche se non si ha una Fazer o una FZ.
Clicca qui per leggere il topic sul FazerForum dove si parla di questo articolo e dei prossimi corsi

Ora lascio la parola agli allievi...


Ciao, ecco finalmente il mio report.

Ho trovato il corso davvero utile, ben fatto e anche economico, che non guasta.

Tutte le componenti del corso sono state davvero eccellenti.
Prima di tutto le nozioni di teoria, utilissime e necessarie per discriminare fra i mille consigli e lezioni che si trovano sul web, tante delle quali completamente sballate; poi l'applicazione pratica, con l'insostituibile contributo di un preparatissimo istruttore che corregge i difetti di ciascuno, anche con l'ausilio dei video, visto che una delle cose più difficili è proprio capire dove si sbaglia nell'applicare la teoria. L'istruttore merita poi un elogio a parte, sia per la preparazione che per la disponibilità e capacità di comunicare.

Anche il contorno è stato all'altezza: ospitalità alberghiera, scelta delle strade, disponibilità dell'apripista (Baffo, dobbiamo fare una colletta per un nuovo navigatore!) e ovviamente il calore e la compagnia di FazerItalia.

Unico punto migliorabile: ci sarebbe voluto un cartellino giallo per stoppare Marte quando esagera con gli interventi ;-)

Se ci sarà un seguito spero proprio di riuscire a partecipare.
Brividoblù


 

L'Istruttore, Raffaele Prisco, che già avevo avuto modo di apprezzare al Raduno Nazionale, anche se per poco tempo, ha confermato la sua professionalità, la sua capacità di correggere i miei errori evidenziando il positivo e stimolando quindi la volontà di insistere per migliorare.

Sicuramente è un ottimo coach che è riuscito a mettermi a mio agio, facendomi riflettere sul perchè di posizioni e comportamenti.
Ottimo anche l’alternanza di lezioni teoriche e attività pratica con brevi breafing per ragionare sulle osservazioni che Raffaele faceva dei comportamenti appresi

Percorsi
Ottimi i passi, ma probabilmente potrebbero essere ricercate strade meno rovinate.
Ma solo per cercare qualcosa di migliorabile

Organizzazione
Ottima ma…Baffo più tranquillo e meno ossessivo con l’orologio ed il presidente con ...interruttore di spegnimento

Compagnia
Ormai FazerItalia per me, come compagnia è una garanzia, per gli amici di vecchia data; simpatici i ragazzi livornesi e saluto con gioia l’arrivo dell’imbucato, anche perché, visto la giovane età, ci ha trasferito l’energia e la carica di un novello motociclista

Logistica
Ottima, anche se per me la cosa meno importante
Mi ha piacevolmente stupito la sosta del pranzo, finalmente breve e frugale, cosa che ha permesso un’ottima ripresa pomeridiana delle lezioni. Bravi!!

Concludo confermando il fatto di essermi divertita e di aver trovato il tutto molto interessante.
Starà a me ora esercitarmi per non perdere quello appreso durante il corso e per permettere ai comportamenti fatti razionalmente e con sforzo mentale il passaggio ad automatismi.
Sarei interessata infatti anche al corso di 2° livello, ma soltanto se riuscirò ad applicare in pieno quanto insegnatomi in questi giorni.

Lamps a tutti
calamity


 

Cerco di schematizzare il mio report per non essere ripetitivo

Istruttore
Raffaele Prisco è stata una lieta sorpresa, non lo conoscevo se non di sfuggita (vista parte della lezione teorica tenuta al Nazionale), comunque non ci avevo mai parlato. Persona pacata, educata, tecnicamente e professionalmente preparata, grande comunicatore. Sa mettere chiunque a proprio agio e soprattutto sa trasmettere in maniera egregia le sue immense conoscenze motociclistiche senza risultare mai saccente. Soprattutto ascolta tutti e da sempre risposte inopinabilmente oggettive.

Logistica
Albergo pulito e decoroso con un rapporto qualità/prezzo decente, buon cibo e come sempre abbondante. La colazione era migliore di alcuni raduni (anche nazionali) e comunque variegata.
La sosta pranzo era ben calibrata come orari e durata, ho apprezzato la scelta del pranzo “frugale” senza il solito pranzo da “matrimonio”. Non spezza il ritmo (soprattutto mentale), non affatica l’apparato digerente e soprattutto rende possibile mantenere la concentrazione, perché c’è poco tempo per la chiacchiera, il cazzeggio, etc..

Organizzazione
La scelta di avere un apripista che ci scandisse l’andatura e anche i vari tempi per le soste ed i vari appuntamenti è stata azzeccata, perché ha sgravato l’Istruttore dalle incombenze logistiche, lasciandolo concentrare sull’attività didattica senza preoccuparsi di fare il percorso, individuare le soste benzina etc.. Tale figura risulta sempre indigesta e fastidiosa, perché ti riporta sempre all’ordine, dandoti la sveglia ed il tormento se cincischi e sei in ritardo, ma Baffo è Baffo e ci mette del suo per risultare simpatico quanto un dito insabbiato nell’occhio marrone… (Angelo scherzo).
La presenza a sorpresa del Presidente ha avuto un solo aspetto negativo non siamo riusciti a trovare l’interruttore per spegnerlo, una radio accesa. Non sputa mai, le soste avrebbero potuto essere più proficue e brevi se non avesse condito ed inframmezzato con commenti su esperienze personali ogni singola frase proferita dall’Istruttore. :-D

Percorsi
Nulla da dire sulla scelta dei passi, ma come già successo in vari “Toscana” le strade di collegamento tra i vari pezzi guidati sono alternativamente lunghi dritti e pallosi o rovinati e poco divertenti.

Corso
Ben strutturato, ottimamente bilanciato tra teoria e pratica, stimolante e soprattutto divertente. Me la sono proprio goduta questa fine settimana.

Sensazioni
Come forse traspare dalle mie parole spese sin qui, mi sono veramente divertito e ho trovato il corso proficuo. Ho avuto conferma di quanto sia fico andare in moto e quanto ci si debba impegnare per affinare la tecnica di guida, non serve andar a cannone per godere come un riccio, anche se mettendo in pratica le lezioni di Raffaele si scorre sicuri senza stress e quindi alla fine si viaggia spediti con più tranquillità e sicurezza.
Se posso lo rifarò il prossimo anno, il sogno sarebbe di farlo insieme a mia moglie e mio figlio, ripetendo perché no il basico: non si finisce mai di imparare.

Compagnia
Molte certezze (gli amici ciociari e Marcello) due liete sorprese livornesi il Vernaccia e l’“imbucato” Zeba, simpatici e subito “fazerizzati” con amabile naturalezza. Corretti nella guida tutti, ben disciplinati e piacevoli conversatori; si è instaurato un bel clima di complice cameratismo che ha sicuramente reso i momenti di relax stimolanti tanto quanto il corso.

Suggerimenti per i prossimi corsi
Per ovviare alla necessità di alloggiare “lontani” dalle curve suggerisco di organizzare l’evento in Abruzzo, cosicché esci e sei già sulle strade più belle che ci siano (speriamo ancora per un po’) in centro Italia.

ocreatur


 

Il mio commento non può che essere totalmente positivo, sia dal punto di vista organizzativo, scelta dell’albergo, le pause pranzo brevi ma di gusto, lo svolgimento stesso del corso, con una guida che pensava alla strada da fare e a far funzionare correttamente e senza intoppi il regolare sviluppo del corso gestiti magistralmente dal maestro Raffaele Prisco.

Probabilmente le mie parole non renderanno merito al lavoro che Raffaele ha fatto, io dopo vent’anni di guida “apparentemente” sicura mi sono trovato a reimpostare tutto da capo, nel giro di 48 ore mi sono trovato a GUIDARE nel vero senso della parola la moto, a non subire più ne le curve ne la moto stessa ma a assaporarle.

Si dice che l’appetito vien mangiando, la fame di informazioni per migliorare ancora la mia guida è ancora molta, un corso di secondo livello? Certo che si ma solo se non fosse il caso di ripetere anche un’altra volta il primo se ciò servisse di più, una cosa è certa, ora che ho capito che da soli si rischia di imparare cose sbagliate, vorrò tenere sempre di più aggiornata la mia tecnica e solo con un istruttore serio e professionale si possono ottenere certi risultati.

Un grazie di cuore a Raffaele per la sua pazienza, professionalità, disponibilità e umiltà, un altro grazie sempre di cuore a chi ha organizzato questo evento che mi ha dato la possibilità di crescere, di condividere e di divertirmi insieme a persone eccezionali!

 
Un lampeggio

Vernaccia


 

Partecipare al corso di guida di FazerItalia l'ho trovato molto utile con tutto che avevo già fatto il Gss classic qualche anno fa.
Merito dell'istruttore Raffaele Prisco che con metodo e evidenza scientifica ha rifinito i concetti di guida che avevo già, è stata un occasione per migliorare ancora e non poco... da notare che se prima l'obiettivo per la sicurezza era non oltrepassare la linea di mezzeria adesso è non staccarsi dalla riga bianca a destra oltre 50cm :-D. Sicuramente i tornanti a dx adesso sono percepiti in maniera completamente diversa e sopratutto è stato molto divertente guidare anche se a velocità ridotta rispetto al solito ma con queste nuove regole.
Baffo per una volta ha fatto la testa, non gli sembrava vero che nessuno potesse superarlo..... è stato anche ripreso dall'istruttore che andava troppo veloce ed è riuscito a sbagliare strada per due volte nello stesso punto in due giorni, ormai anche il navigatore non gliela fa piu ad assisterlo XD
ottima scelta delle strade anche per quel pezzetto di strada sconnessa, ormai mi ci sto quasi abituando e ci sono rimasto male quando non l'abbiamo rifatta domenica, ho ordinato le tassellate per il fazer :-D
Per il presidente ha stalkerizzato l'istruttore tutto il tempo neanche la presenza della quota rosa è riuscito a distrarlo nell'intento.
A parte gli scherzi tutto benissimo dalle strade, albergo, cibo sia in hotel che fuori, i camerieri scelti personalmente dal presidente :-P.
La compagnia poi sempre speciale, ringrazio tutti i miei compagni di corso, sempre correttissimi in strada, sia vecchi che nuovi. Si è creata subito un atmosfera piacevole come ai migliori raduni ed è stato difficile andar via. Un abbraccio a tutti <3
Grazie a Baffo e Marte per l'organizzazione e per aver dato a noi la possibilità di fare questo validissimo corso che altrimenti avrebbe avuto ben altri costi.

Xenon8



Alcune foto del corso

 Corso di Guida Sicura 01  Corso di Guida Sicura 02  Corso di Guida Sicura 03  Corso di Guida Sicura 04 Corso di Guida Sicura 05 Corso di Guida Sicura 06 Corso di Guida Sicura 07
Corso di Guida Sicura 08 Corso di Guida Sicura 09 Corso di Guida Sicura 10 Corso di Guida Sicura 11 Corso di Guida Sicura 12 Corso di Guida Sicura 13 Corso di Guida Sicura 14
 Corso di Guida Sicura 15  Corso di Guida Sicura 16  Corso di Guida Sicura 17  Corso di Guida Sicura 18 Corso di Guida Sicura 19 Corso di Guida Sicura 20 Corso di Guida Sicura 21
 Corso di Guida Sicura 22  Corso di Guida Sicura 23  Corso di Guida Sicura 24  Corso di Guida Sicura 25 Corso di Guida Sicura 26 Corso di Guida Sicura 27 Corso di Guida Sicura 28

 

 
Copyright © 2017 FazerItalia: il valore aggiunto!. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information